Avvisi

Ultima lettera inviata al Sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici sullo stato del Giardino della Memoria e Sala del Commiato:

                                                                                                                                                                    Pisa, 17/02/2023

Prot. N°TitoloSez.Classe
 5 11 – 3

Al Sig Sindaco del Comune di Pisa

Al Sig. Assessore R. Latrofa, Comune di Pisa

SEDE

. .

Egregi,

il 28 ottobre 2022, su invito dell’Assessore, fu organizzato un sopralluogo alla zona crematoria per la verifica dei lavori effettuati nella sala e nel costruendo giardino come da progetto approvato il 26/1/2019 e successive modificazioni, per un importo pari a euro 248.875 , considerato che , a seguito di nostre puntuali sollecitazioni, sembrava tutto finito e da definire esclusivamente la data di inaugurazione.

All’incontro, per improvvisi e importanti impegni, non poté partecipare l’Assessore. Nel sopralluogo era presente il dirigente Guerrazzi.

A quella data risultava da completare la pulizia dei pavimenti della Sala del Commiato e da:

  • Acquistare e posizionare delle tende a rullo nella porta di accesso per l’intimità in occasione del rito di commiato.

Per il Giardino:

  • Collaudare la vasca di dispersione delle ceneri
  • Creare un angolo verde con piante di cipresso
  • Terminare la pittura di alcune pareti e strutture esterne.

Ad oggi, ad esclusione della Sala del Commiato che noi abbiamo arredato con:

  • Mosaico sulla porta di accesso al forno
  • Scrittura “ Vita mortuorum in memoria est posita vivorum ” sulla parete sovrastante
  • Arredo con sedie in legno custodite in un ambiente del cimitero

null’altro è stato fatto.

In un recente contatto con i nostri consiglieri Raffaelli e Mariotti, il dirigente ha dichiarato che non vi sono disponibilità economiche per l’acquisto delle tende a rullo; abbiamo quindi dichiarato la nostra disponibilità al contributo per l’acquisto, così come per l’acquisto e la messa in opera delle piante di cipresso.

Questa la situazione ad oggi.

Ricordo e Vi ricordo che, al momento dei primi incontri, all’inizio della consigliatura, l’assessore Latrofa rivendicava la realizzazione entro breve tempo dei lavori al Tempio Crematorio, stigmatizzando – giustamente – ciò che non era stato fatto dalle precedenti amministrazioni.

Noi abbiamo avuto fiducia e abbiamo atteso, ma oggi vi diciamo che nulla è cambiato sotto il cielo.

Anzi, dopo cinque anni in cui i lavori da fare, per esplicita dichiarazione dell’amministrazione comunale (vedi articoli di giornali, come quelli del 26/1/2029 e 3/4/2021) si sarebbero conclusi dopo breve tempo.

Dobbiamo registrare che, nonostante i finanziamenti previsti nei vari bilanci, nonostante ripetute dichiarazioni ad inizio di ogni anno sulla imminente conclusione, non possiamo che affermare che ancora una volta (peraltro senza che prima di questa consigliatura fosse stata presa una delibera e finanziamenti) anche le delibere tanto strombazzate non hanno avuto validità!

E non diamo esclusiva responsabilità alla pandemia…

Ma So.Crem., con i suoi tremila Soci non dimentica e continua a sollecitare la realizzazione di un DIRITTO DEI CITTADINI PISANI, dimostrando che i soli interventi completati sono l’arredo della sala (fatto da So.Crem.) e che solo la pulizia di un pavimento e la verifica di corretto smaltimento delle ceneri impedisce la fruizione di tale diritto.

Segnalo, altresì, che nonostante la nostra disponibilità all’acquisto, non abbiamo ricevuto nessun riscontro.

Con amarezza constatiamo la situazione ad oggi.

Nell’augurare buon lavoro porgo distinti saluti

La Presidente

Daniela Pioli

Rinnovo adesione So.Crem. – 2023

Pisa, 09 gennaio 2023

Prot. n.01/01/13/07

Care Socie, cari Soci,

E’ il terzo anno che affrontiamo il rinnovo dell’adesione all’associazione in presenza di una pandemia che, seppur in forme più lievi e meno impattanti, ha cambiato le nostre abitudini di socializzazione.

Per So.Crem. il 2022 è stato un anno denso di avvenimenti, anche per il 140° anniversario dalla fondazione che ha significato la programmazione di attività esterne, finalmente, con la presentazione del libro “Donne e Cremazione”.

Purtroppo, le attività individuate dal Centro Studi Apollonio Apolloni per il 140° non hanno potuto svilupparsi, così come programmato all’inizio dell’anno, per difficoltà del reperimento del materiale giacente presso vari enti cittadini, per la raccolta della documentazione epistolare fra le varie personalità cremazioniste del 1800. Ci auguriamo che il prossimo anno possa essere concluso il lavoro programmato.

Altre iniziative, che da anni l’Associazione intraprende, stanno andando a buon fine:

  • Rimangono da realizzare nel Giardino, i loculi che, a causa del venir meno delle risorse programmate dall’amministrazione comunale, saranno completati nel 2023 con nuove risorse. Chiediamo ai Soci, se condividono la possibilità o meno di scrivere sul muro del Giardino il nome dei soci che lì saranno dispersi, in modo da lasciare testimonianza. A tal proposito, in occasione del rinnovo dell’adesione e della prossima assemblea annuale, chiediamo che i Soci esprimano la loro opinione su questa possibilità.

Continuiamo a raccogliere l’adesione di Soci che vogliono pagare il loro funerale ancora in vita, optando per una tipologia di funerale minimale che rispecchia le convinzioni dei Soci cremazionisti.

Anche quest’ anno abbiamo assicurato la pubblicazione trimestrale della nostra rivista “Lettera dalla So.Crem.” e fornito le copie cartacee alle biblioteche di vari istituti universitari e comunali di Pisa.

Durante l’anno costante è stata l’adesione di nuovi Soci: 104 sono i nuovi iscritti nel 2022 e 21 sono i Soci che dal 2023 diventano Vitalizi.

Come sempre, all’inizio dell’anno siamo chiamati a confermare la nostra adesione e la nostra partecipazione alla Società Pisana per la Cremazione. L’immediato rinnovo dell’iscrizione e il pagamento della quota associativa annuale di euro 15,00 richiedono semplici operazioni,

–  o mediante il bollettino di c/c postale n. 12802567 in allegato alla presente.

 – o tramite bonifico bancario: Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci (che ha sostituito la BPM) – IBAN: IT54H0846114000000010984713

Intestato a: Società Pisana per la Cremazione

o venendo personalmente in sede in via I. Bargagna, 2 – Pisa

scrivendo nella causale di versamento: “quota sociale anno 2023”, indicazione seguita dal nome della Socia o del Socio anche nel caso in cui la quota sia pagata da persona diversa da quella iscritta.

Si può contribuire anche donando il 5×1000 dell’IRPEF da te pagata nel 2022, scrivendo nella casella “Sostegno volontariato, Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (articolo10, C.1, Lett. A del Dlgs 460/1997)” – codice fiscale: 80011840503

Questo pagamento è fondamentale per il consolidamento e lo sviluppo delle attività della nostra associazione.

Con l’occasione ricordo che per qualsiasi necessità ci si può rivolgere all’indirizzo di posta elettronica: info@socrempisa.it

oppure telefonare ai numeri:  050 94 15 28 – 050 80 51 370 – cellulare: 334 71 00 694

Vi invitiamo, inoltre, a consultare il nostro sito web: www.socrempisa.it che riporta tutte le notizie relative alla nostra associazione.

Anche gli orari di apertura hanno subito una variazione: la nostra collaboratrice Miriam ha optato per un impegno lavorativo a tempo pieno da questa estate e, con la nuova collaboratrice, Giovanna, abbiamo rivisto gli orari di apertura:

Nei Mesi di Luglio e Agosto, l’apertura pomeridiana del Mercoledì non sarà effettuata, ma l’ufficio resterà aperto la mattina, con i soliti orari.

Nel confermare l’impegno mio personale e dei colleghi e delle colleghe membri del Consiglio direttivo, auguro a tutti gli iscritti So.Crem. un sereno 2023.

Fraterni saluti

la Presidente

Daniela Pioli

NUOVI ORARI DI APERTURA DELL’UFFICIO SO.CREM. PISA

Comunichiamo la variazione degli orari di apertura della nostra sede di via Bargagna n. 2 – Pisa:

Lunedì, Martedì, Giovedì, Venerdì

ore 10:00 – 12:30

L’apertura pomeridiana è spostata a

Mercoledì

ore 15.30 – 18:00

.